Le false misure contro la crisi

Per chi non lo sapesse, siamo in tempi di crisi. E’ iniziata più di due anni fa, nell’agosto 2007, inizialmente coinvolgendo il mercato dei subprime. Le previsioni per la fine di questo anno parlano per l’Italia di un  calo del Pil del 6%, una riduzione dell’export di quasi il 24%, un calo dei consumi di oltre il 2%, un aumento del tasso di disoccupazione dal 7% a oltre il 10%. In un simile contesto, anche i ricchi dicono di piangere e la Confindustria prevede un cedimento dei saggi di profitto.

Quanto ci costa il low cost

cheapPrima di considerarne il costo reale, bisogna osservare che il low-cost vale (e rende) parecchio anche - anzi, soprattutto - in tempi di recessione. Negli Stati Uniti, i colossi della grande distribuzione a basso prezzo, Wal-Mart su tutti, ma anche CostCo e Dollar General, stanno crescendo a tassi superiori al 5% annuo, complici le sempre più frequenti migrazioni dei consumatori dai negozi tradizionali ai paradisi del risparmio. Intendiamoci: convenienti lo sono davvero.

Caricati i precari dello spettacolo a Venezia

pirati 

Comunicato degli organizzatori di Global Beach - Era dagli anni Sessanta che non assistevamo a cariche della polizia alla Mostra de Cinema di Venezia. Questo edificante spettacolo ci è stato riproposto oggi, quando un gruppo di precari e attivisti di Global Beach ha tentato di entrare all'Hotel Des Bains, uno dei luoghi simbolici della Mostra e del Lido stesso, per tenere una conferenza stampa.

Ieri, Global Beach aveva aperto con una partecipa assemblea che riuniva diverse esperienze di lotta del precariato culturale, dello spettacolo e gli studenti dell'Onda.