Docz

McSTRIKE! Giornata globale contro McDonald's

Azione congiunta/ joint live action
Milano-Glasgow Transeuropa Express
Global Day of Action against McDonald's

A tutta la sinistra di ogni salsa e colore,
agli studenti, ai precari, agli studenti-precari,
ai mediattivisti ai e musicattivisti di ogni quartiere e contrada,
ai giovani partimers di Milano e di Glasgow,
a chi non ha diritti e futuro, ma vuole un presente di conflitto

DICIAMO: venite al McStrike, l'azione in Piazza Duomo in link diretto con l'agitazione di Glasgow. Insieme ai lavoratori di McDonald's e agli altri ChainWorkers, blocchiamo, boicottiamo, picchettiamo, svergognamo, deridiamo, coloriamo, imbrattiamo le catene che infestano Piazza Duomo, la Galleria, il Corso e la Circonvallazione della città di chi guadagna/lavora troppo e di chi non arriva a fine mese.

NOMILANO è la metropoli della svendita dei diritti di chi lavora, della finanza che ha fatto ricchi i pochi e impoverito i tanti, la città del terziario dove ti pagano a 90 giorni e ti devi sbattere pure per averli, dove si fa lo strarodinario (non pagato) perché è ben visto dal capo, dove ti cambiano orario e luogo di lavoro un giorno con l'altro, dove si lavora di sabato e di domenica e fortuna non ammalarsi (tanto l'aria di Milano fa bene, parola di zarino albertini), dove ti dicono "domani non venga" e vuole dire per sempre, dove fra una missione e l'altra non sai dove andare a sbattere la testa, dove i capi ti umiliano in pubblico e non puoi tirargli una sberla perché hai bisogno di quei maledetti soldi e sei già in ritardo con l'affitto...

Il McStrike! è gemellato e progettato insieme ai fratelli e alle compagne di McWorkers' Resistance di Glasgow, il collettivo di lavoratori autorganizzati più conflittuale nella storia del fast-food. Un legame mediatico diretto accomuna le azioni di sabotaggio simbolico e non ai due lati dell'Unione Europea.
Anche a Parigi e Mosca, in USA e in Australia, i McWorkers scenderanno in campo. E in tutto il mondo ecologisti, animalisti e mediattivisti protesteranno contro la catena di Chicago più antisindacale ed ecocida della storia. Sentiremo le voci e ascolteremo le gesta di conflitto dalla Scozia, mentre da Glasgow tiferanno per noi e le nostre crew di sovversione.

Siamo precari, atipici, interinali e oggi ci battiamo per i diritti, non ci sbattiamo per i clienti, oggi.

Oggi con le nostre forze creative e sovversive
diamo vita al blocco del consumo al McDonald's di Piazza Duomo
e di tutte le altre catene
(BenettonAutorgrillSpizzicoBurgerKing, FeltrinelliRicordiRizzoli ecc.ecc.ecc.)
che sfruttano i ragazzi che lavorano.

Da Glasgow a Milano,
boicottiamo oggi le catene
per diffondere il messaggio dello
SCIOPERO GENERALIZZATO
di dopodomani.

Creiamo la rete dell'insubordinazione al lavoro.
Siamo flessibili, ma con ci piegherete mai.

Agitiamo Milano per estendere il conflitto oltre l'art.18, verso l'abolizione del parasubordinato, della formazione-lavoro, del lavoro in cooperativa, del permesso di soggiorno a scadenza e di tutte le altre forme di neoschiavismo che affliggono milioni di persone nella società elitista dell'informazione, governata in Italia da una telecrazia clericofascista, per conquistare nuovi diritti di tempo e denaro, per sostenere gli aumenti richiesti dai lavoratori dell'industria, della grande distribuzione, dei trasporti, della scuola, della sanità.

DAI NUOVI DIRITTI AL PRECARIATO, PREPARA CON NOI LO SCIOPERO GENERALE

www.chainworkers.org
www.mwr.org.uk
http://www.geocities.com/globaldayofaction/

95 tesi sulla precarietà di San Precario

FRA  LA BORSA E LA VITA:
95 TESI SULLA PRECARIETÀ

31 ottobre 1517: Martin Lutero affigge sulla porta della chiesa di
Ognissanti a Wittenberg (Germania) 95 tesi sulle indulgenze.

17 ottobre 2008: a quasi 500 anni di distanza, San
Precario affigge sulla porta della Cattedrale di Ognisoldi di Milano
(Italia) 95 tesi sulla precarietà.

Un tuffo nel passato....

Dagli archivi di Chainworkers